Comune di Motta Camastra
Piazza Croce - 98030 Motta Camastra (ME) - Tel. (+39)0942-985007 - Fax (+39)0942-985363 - Mail: info@comune.mottacamastra.me.it - PEC: info@pec.comune.mottacamastra.me.it
Home - Arte, Storia & Cultura - > Il Territorio

Gole Alcantara


Motta Camastra rappresenta il cuore della Valle attraversato dal fiume Alcantara.

L'Alcantara nasce dal Monte Musarra, nel territorio del comune di Floresta, a quota 1250 mt. s. l. m., sui Nebrodi Meridionali e dopo un percorso di circa 48 Km, durante il quale accoglie numerosi affluenti, sfocia nelle acque del Mar Ionio. Per lunghi tratti il fiume segna una linea di confine amministrativo tra le provincie di Messina e quelle di Catania.

Nel territorio del comune di Motta Camastra, in contrada Larderia - Sciara, si trovano le famose e suggestive "Gole dell' Alcantara"; veri e propri canyons di lava basaltica; formatosi in epoca preistorica, in seguito a dirompenti e fluide colate laviche provenienti dal versante settentrionali del vulcano Etna. Tali colate, infatti, raggiunto l'antico alveo del fiume, si sono raffreddate lentamente lungo il corso d'acqua dando vita ai neri basalti etnei. Solo l'incessante scorrere delle acque e la conseguente erosione a svelato l'essenza del corpo lavico, il cui interno mostra tipiche fessurazioni verticali a prisma, dovute alla spaccatura della parete rocciosa note come basalti colonnari, a sezione pentagonale o esagonale e risultato delle contrazioni dovute al lentissimo raffreddamento di colate di notevole spessore.

I prismi esagonali sono di vario spessore e assumono nei diversi tratti del Fiume Alcantara varie orientazioni: dal tipo ad andamento verticale o "canna d'organo", dal tipo leggermente arcuato "ad Arpa" e a "ventaglio" a quello orizzontalmente a "catasta di legna" oppure caoticamente fratturato. Accessi.

Le Gole sono lambite dalla statale 185, che risale per un tratto la valle dell'Alcantara. Direttamente dalla statale si può scendere grazie a una lunga scalinata con accesso fino allo sbocco delle Gole di Larderia. Nel punto in cui la scala termina il letto del fiume si allarga formando una conca con sponde sabbiose; da qui, se le condizioni del fondale - soggetto agli effetti di piene - lo permettono, è possibile risalire le fredde acque dell'Alcantara inoltrandosi nella forra basaltica e osservarne da vicino le diverse formazioni geologiche. Si prosegue dentro l'acqua gelida tra le alte pareti laviche che suscitano al visitatore forti emozioni. Al sito si può accedere anche attraverso un ingresso privato.

Avvisi

Developed by
Davide Cangiamila