Comune di Motta Camastra
Piazza Croce - 98030 Motta Camastra (ME) - Tel. (+39)0942-985007 - Fax (+39)0942-985363 - Mail: info@comune.mottacamastra.me.it - PEC: info@pec.comune.mottacamastra.me.it
Home - La Città

Il Patrimonio Artistico e Monumentale


La conformazione dell'agglomerato urbano costituisce già di per sé un'attrattiva di rilevante bellezza paesaggistica.

Salendo dal bivio, lungo la strada provinciale, il paesaggio diventa sempre più suggestivo e incantevole, finché si giunge, quasi all'improvviso, alla Piazzetta Belvedere, che fa da ingresso, al paese e da dove è possibile ammirare il panorama della parte occidentale della Valle dominata dal fiume Alcantara.

Dopo aver percorso la Via Roma, ci si immette nel Corso Umberto, via principale da quale è possibile raggiungere ogni quartiere e parte del paese. Percorrendo il Corso Umberto si può visitare un antico frantoio, recentemente restaurato, dove è possibile ammirare manufatti artigianali e rivivere uno squarcio di vita contadina ormai passata ma non del tutto scomparsa.

Immettendosi nella via Vittorio Emanuele è possibile vedere alcune parti strutturali del Castello, sorto probabilmente verso la metà del XIV sec. I ruderi sono costituiti da una porta ad arco a tutto sesto con chiave in pietra lavica e i resti della torre inglobata in strutture successive.

Percorrendo la via Vittorio Emanuele si giunge davanti alla Chiesa di S. Michele Arcangelo o Chiesa Madre risalente al XVII sec. All'interno della Chiesa si trovano due statue marmoree cinquecentesche, quella dell'Immacolata e quella della Madonna di Montalto, quest'ultima ricoperta da un pregevolissimo manto dai filamenti d'oro, ritenute opere della famiglia Gagini o comunque della scuola gaginiana. Possiamo ammirare anche un coro ligneo datato 1777, purtroppo non più integro, opera dell'artista locale Sebastiano Grasso, e riportante le figure dei dodici apostoli. La Chiesa si trova in Piazza Madre Chiesa intorno al Castello.

Da qui, percorrendo la tipica via XX Settembre, si giunge in una delle piazze più belle e pittoresche di Motta Camastra: Piazza Roccamare, che offre un panorama unico e suggestivo. Da dove ammirare infatti, l'intera Valle, sovrastata dall'imponente vulcano Etna, fino a perdersi, con lo sguardo, su quel lontano apparente orizzonte dove l'azzurro del cielo e del mare sembrano confondersi e unirsi tra loro. Percorrendo la panoramica via Sotto Annunziata, si giunge in Piazza Croce dove è ubicata la sede Municipale e da dove è possibile raggiungere il Monte Calvario.

Proseguendo a ritroso il Corso Umberto si arriva alla Chiesa dell'Annunziata: di probabile origine normanna, è la più antica del territorio di Motta Camastra e probabilmente aperta al culto nel 1161, data riportata sulla più grande delle due campane. Il presbiterio è a pianta quadrata con volta a crociera. L'interno presenta un arco ogivale che separa l'ambiente presbitale dall'ambiente dei fedeli. All'interno della chiesa si trova una tela risalente al tardo Settecento che raffigura la Madonna del Carmine, realizzata da Vincenzo Avola e che probabilmente proviene dall'antico Convento dei Carmelitani. Interessanti da vedere, inoltre, sono le statue in legno di S. Calogero e S. Antonio Abate. La Chiesa, dopo aver subito dei lavori di ristrutturazione, è stata recentemente riconsegnata ai fedeli.

Perpendicolarmente al Corso Umberto e precisamente in Via Palestro, è possibile visitare un antico palmento recentemente ristrutturato.

Avvisi

Developed by
Davide Cangiamila